Resti della chiesa di San Simone (Gurano)

Situata a cca 350 m a sud della basilica a tre navate e al sito archeologico di Gurano nei pressi dell’odierna masseria si trova all’incrocio di tre sentieri delimitati da muretti a secco. Uno dei sentieri porta al villaggio. È una chiesa romanica in cui lo spazio del santuario era separato dallo spazio per i fedeli da un recinto dell’altare continuo. I muri sono conservati fino a 2-3 m di altezza. Sul lato sud la chiesa ottenne stretto attaccamento e fu collegata a un luogo di sepoltura privilegiato.

Più tardi, la chiesa fu trasformata e ottenne tre navate. Aveva una funzione cimiteriale e le tombe furono trovate lungo il fianco sud, dietro la parete posteriore, e lungo la parete nord. Lo spazio trapezoidale di fronte alla chiesa, di funzione funeraria, era chiuso da un muro a secco. La chiesa aveva anche due fasi precedenti rispetto ai frammenti di ceramica e monete del IV secolo trovati su questo sito.

“Padre celeste, hai chiamato san Simone Stock per servirTi nella fraternità della Madonna del Monte Carmelo. Attraverso le sue preghiere, aiutaci – come lui – a vivere alla Tua presenza e a lavorare per la salvezza della famiglia umana. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen.”

Posizione

Posizione: resti dell'insediamento medievale di Gurano